italiano english deutsch francois espanol

parco faunistico del monte amiata

webcam monte amiata

RICHIEDI INFORMAZIONI

Il Monte Amiata rilievo è un rilievo  montuoso dell'Antiappennino toscano posto tra la Maremma, la Val d'Orcia e la Val di Chiana, nelle vicinanze tra la regione dell’Umbria e del Lazio. Il suo comprensorio comprende in parte la provincia di Grosseto e in parte quella di Siena, in una vasta area di pertinenza dei comuni di Abbadia San Salvatore, Santa Fiora, Arcidosso, Castel del Piano, Seggiano, Piancastagnaio e Castell'Azzara.
Il toponimo Monte Amiata vuole indicare un grande estensione del territorio nella cui centralità troviamo il gruppo montuoso dell'Amiata  circondato da centri abitati di grande interesse storico e artistico, reso meta per molti turisti che sono attratti per i suoi bellissimi paesaggi e i reperti artistici in una zona dove, per secoli hanno trovato spazio e potere il popolo  Etruscho, il medioevo del Papato e dei Carolingi, la Repubblica di Siena e in ultimo il Granducato di Toscana.
I nuclei abitati dell'Amiata, furono rifugi alcuni uomini che diedero al mondo un significato simbolico di rapporto con la montagna con la quale portano con se la propria storia e il loro passata, portandosi dietro e cercando di difendere con ostinazione le consuetudini, i sapori e lo stesso antico rapporto con la natura.
Il monte Amiata è collocato nella Toscana meridionale, e svetta nelle vallate circostanti, dai nomi suggestivi e accattivanti quali la Val d'Orcia, la Maremma, la vallata del lago di Bolsena, il Chianti.
Il monte in originariamente fu un antico vulcano, ormai spento, con presenze di rocce e di laghetti di origine vulcanica. L'Amiata  è costituito dalla presenza abbondante di acque, deviate e utilizzate dall'Acquedotto del Fiora, trasportanto il proprio prodotto nella zona Tosacana meridionale e nella parte settentrionale del Lazio. Nella zona sorgono le sorgenti dei fiumi Fiora, Orcia e Albegna.

Last Minute

  • non sono presenti offerte o last minute